Fotoresistenza LDR GL5516 diametro 5mm

0,50 IVA Inclusa

La fotoresistenza cambia la propria resistenza in funzione della quantità di luce alla quale è esposta.

Caratteristiche:

  • Modello: GL5516
  • Tensione operativa (max): 150V DC
  • Wattaggio (max): 90mW
  • Temperatura operativa: -30°C ~ 70°C
  • Picco di spettro: 540nm
  • Resistenza (luminosità – 10Lux): 5~10KΩ
  • Resistenza (oscurità): 0.5 MΩ
  • Tempo di risposta (fase di ascesa): 20ms
  • Tempo di risposta (fase di discesa): 30ms
  • Diametro: 5mm
  • Peso: 0,2g

Per ordini personalizzati contattaci

Sconti Quantità

Quantità Prezzo
1 - 9 0,50
10+ 0,45
COD: 06516024 Categorie: , Tag:

Una fotoresistenza è una resistenza composta in materiale semiconduttore che dispone della caratteristica di variare la propria conduttività al variare dell’intensità luminosa.

Questa è una Fotoresistenza LDR GL5516 con diametro da 5mm.

La fotoresistenza è utilizzata in diverse applicazioni come crepuscolare, pannelli fotovoltaici, giochi, lampade, fotografia, riprese video e molto altro. Può essere utilizzata sia con Arduino compatibili che Raspberry Pi.

Ad esempio, nei cancelli automatici o sulle porte degli ascensori, troviamo sempre questo tipo di componenti, e nello specifico assumono il nome di fotocellule.
Le fotocellule, lavorando principalmente in coppia, comunicano tra loro. Un led emette un fascio luminoso che avrà il compito di colpire il corpo della fotoresistenza posizionata sul lato opposto. Se il fascio luminoso sarà interotto, indicherà che qualcosa è in prossimità dell’ automatismo, e di conseguenza il circuido sarà bloccato.

Altro settore molto importante è quello dell’illuminazione. In questo settore le fotoresistenze vengono montate all’interno di circuiti chiamati comunemente crepuscolari. Questi componenti permettono l’attivazione automatica di circuiti di illuminazione quando la luce dell’ambiente calsa sotto una certa soglia . L’ambito di utilizzo è sia in campo civile che industriale, come l’illuminazione giardini, strade, scale, domotica in ambienti domestici o uffici e altro. Il risultato ottenuto utilizzando le fotoresistenze è sia l’ottenimento di un’automazione che un’elevato risparmio energetico. Abbinate a single board come Raspberry Pi o microcontrollori come Arduino compatibili le fotoresistenze possono comandare relè o teleruttori a seconda delle logiche di programmazione.

Abbiamo un team di supporto professionale, contattaci per eventuali richieste attraverso il modulo.

 

Datasheet Fotoresistenza 5516

Download

Pin It on Pinterest

Share This